VIVE CONGRATULAZIONI ALLA DOTT.SSA ANNA TERESA PALAMARA, NUOVO DIRETTORE DIPARTIMENTO MALATTIE INFETTIVE DELL'ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA' I.S.S.

 
>Appena appreso la notizia dagli organi di stampa, gli ho espresso telefonicamente a nome di tutta la cittadinanza Torrese alla Dott.ssa Palamara, prima donna a ricoprire tale incarico, le più vive congratulazioni per il più che prestigioso incarico di cui è stata nominata<
 
⇒Anna Teresa Palamara Medico, laureata all’Università Cattolica del Sacro Cuore, è attualmente professore ordinario di Microbiologia e Microbiologia Clinica presso la Facoltà di Farmacia e Medicina dell’Università La Sapienza di Roma dopo aver insegnato all’Università di Napoli (Federico II) e a Roma a Tor Vergata. È stata Presidente della Sezione III (Prevenzione e Salute Pubblica), del Consiglio Superiore di Sanità, dal 2013 al 2019, Presidente eletto della Società Italiana di Microbiologia(SIM) dal 2013 al 2019 ed è attualmente presidente del Collegio dei microbiologi italiani.
 
⇒Autrice di più di 160 pubblicazioni scientifiche ha dedicato molta parte dei suoi studi alla conoscenza dei meccanismi coinvolti nella patogenesi delle malattie causate da virus con particolare attenzione ai virus respiratori, al ruolo dei microorganismi nell’insorgenza delle malattie neurodegenerative e all’antibiotico-resistenza.
 
⇒La Dott.ssa Anna Teresa Palamara è più nota come figlia di Cornelia Caramanico (per tutti la maestra Palamara tanti anni a servizio nella nostra scuola elementare e da un pò di anni in pensione), a lei ed a tutta la famiglia i migliori auguri per la carriera di questa straordinaria eccellenza medica, non nativa torrese ma sicuramente dall'animo e dall'affetto puro verso Torre de' Passeri.
 
Gli ho espresso anche il forte desiderio di averla presto a Torre per poterci congratulare di persona!!!
 
IL SINDACO
GIOVANNI MANCINI

Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta il nostro utilizzo da parte dei cookie.