Un'ordinanza sindacale regola lo sfalcio delle erbe e la pulizia dei terreni privati

Come stabilito nell’ pdf ordinanza (1.23 MB) n.19 del 16 maggio scorso, in vista dell’approssimarsi del periodo estivo, i proprietari dei terreni incolti presenti sul territorio comunale dovranno provvedere ad effettuare interventi pulizia e manutenzione nelle loro aree private, nel periodo compreso tra il 23 maggio e il 30 settembre 2018.

Nello specifico i proprietari, al fine di garantire la tutela igienica, sanitaria ed ambientale e prevenire il rischio incendi, sono invitati a ripulire i terreni da erbe, sterpaglie, detriti, alla regolarizzazione delle siepi ed al taglio dei rami che possano in qualsiasi modo essere di pericolo per la viabilità.

In caso di inosservanza saranno applicate le sanzioni previste ed esplicitate nell'atto.

 

Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta il nostro utilizzo da parte dei cookie.