Teatro sociale e commedie dialettali per Torrestate 2018

Il racconto di una delle più gravi tragedie minerarie della storia che si verificò l’8 agosto 1956, nella miniera di carbone di Bois du Cazier, in Belgio, dove si sviluppò un incendio che causò una strage."Ballando sopra le pietre" è il titolo dello spettacolo teatrale, a ingresso libero, promosso dalle associazioni la Carovana di Torre de’ Passeri e Officine Solidali Teatro di Pescara per Torrestate 2018, in programma venerdì 10 agosto, alle ore 21. Palcoscenico insolito e suggestivo della messa in scena, la salita di Borgo Castelluccio, che sarà teatro del racconto delle vicende di due fratelli partiti per Marcinelle, uno non tornerà più a casa come gli altri minatori morti per le ustioni, il fumo e i gas tossici. Furono in  tutto 262 le vittime. Di queste 136 erano lavoratori italiani, fra cui molti abruzzesi.Testo e regia: Federica Vicino. Assistente alla regia: Valentina Lamonaca.

Domenica 12 agosto, sarà invece la volta del teatro dialettale. In scena, sul palcoscenico del Parco dei Giusti (ore 21), gli attori delle compagnie teatrali La Carovana di Torre de' Passeri e La Pirite di Piano d'Orta in "Facciamo teatro in tre atti" che interpreteranno le pièce: "Lu becchine", "Stiamo insieme pericolosamente" e "La signora dei fiori". Direzione artistica e regia: Fiorenzo Pibiri. Anche questo spettacolo, ad ingresso libero, è realizzato per Torrestate 2018, il calendario degli eventi estivi promosso dal Comune con la partecipazione del vivace mondo delle associazioni del paese.

 

Locandine ed interpreti: pdf Ballando sopra le pietre (4.65 MB) | pdf Facciamo teatro in tre atti (781 KB) .

 

L’Addetta stampa Francesca Piccioli

Torre de’ Passeri, 9 agosto 2018

 

 

 

 

 

 

Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta il nostro utilizzo da parte dei cookie.