Furono vasai, ramai e artigiani della ceramica (“mastri pignatari”, come venivano chiamati dal Settecento) con la casa-fornace ai piedi sul Castelluccio, ai piedi del palazzo Mazara (oggi castello Gizzi). Poi quando il mercato e l’economia cambiarono, dopo essere stati protagonisti di un’importante stagione economico-produttiva del paese, aprirono tintorie e lanifici e diversificarono l’attività lavorativa in vari campi. Anche occupandosi della cosa pubblica, senza dimenticare i moti carbonari e la resistenza partigiana.

 Origini, intrecci, parentele, trasferimenti anche fuori dall’Abruzzo e, soprattutto, vita, curiosità ed aneddoti dei componenti di una delle più antiche famiglie di Torre de’ Passeri.  “I Falco di Torre. Una famiglia in trecento anni di storia” è il volume di Renato Ciavola docente, cartoonist, giornalista di Fabriano che sarà presentato nella sala del Consiglio Comunale del Municipio di Torre de’ Passeri, sabato 2 settembre, ore 17, nell’ambito del calendario di Torrestate 2017, nel primo dei tre giorni di festeggiamenti dedicati al Santo Patrono.

Street food, vetrine illuminate e negozi aperti per lo shopping, mercatino itinerante dell’hand-made, concerti curati dagli esercizi commerciali con Dj set, musica anni ’60, ’70, ’80, liscio, esibizioni di danza del ventre, dimostrazioni di fitness, musica con le note di gruppi torresi, intrattenimento per bambini con gonfiabili e tappeto elastico e persino una parete d’arrampicata sportiva. E ancora stand enogastronomici e tante isole di animazione per grandi e piccoli. Sono solo alcune delle moltissime ambientazioni della Notte Bianca di Torre de’ Passeri pensate per accontentare i gusti del pubblico presente. È iniziato il conto alla rovescia per l’evento più atteso dell’estate torrese in programma sabato 19 agosto, dalle ore 20.00 e fino all’alba e giunto alla sua quarta edizione. L’evento è organizzato dal Comune di Torre de’ Passeri, con la collaborazione degli esercizi commerciali, che hanno aderito numerosi all’evento, e si svolgerà lungo viale Garibaldi che ospiterà anche un ricco mercato artigiano con punti ristoro enogastronomici e tanti stand delle associazioni torresi.

Un'occasione da non perdere per i proprietari di cani non ancora microchippati. L’Enpa (Ente Nazionale Protezione animali) grazie agli operatori di Torre de’ Passeri ed in collaborazione con il Comune, ha organizzato domenica 27 agosto a partire dalle ore 16:30, la Giornata del Microchip Gratuito. I dispositivi, obbligatori per legge, saranno applicati senza costi ai cani di proprietà dei cittadini residenti a Torre de’ Passeri e dintorni.

L’iniziativa, che rappresenta un’importante misura di prevenzione e contrasto al randagismo e ha l’intento di diffondere comportamenti responsabili tra i proprietari di cani, si svolgerà al Parco dei Giusti (in caso di maltempo l’iniziativa si svolgerà all’interno del vicino bocciodromo) dove saranno impiantati i microchip da medici veterinari e si procederà con la conseguente registrazione.

Cos’è l’identità sociale? Come si manifesta? Da cosa ha origine e in che misura  vicende storiche, contesto geografico e dna familiare influenzano i tratti distintivi di una comunità?

Sarà presentato venerdì 7 luglio a Torre de’ Passeri (Parco dei Giusti, ore 20,30), lo studio “Identità e storie di famiglie, Torresi d’origine che hanno grande Pescara”, avviato a settembre 2016 dall’associazione culturale Talenti e Territori, che sarà pubblicato in autunno. Un’iniziativa di grande respiro,  che, attraverso l’uso della scienza statistica e la ricostruzione delle vicende che hanno interessato 40 famiglie torresi, racconta la più grande storia d’Abruzzo del secondo dopoguerra e riunisce esperienze e voci dei tanti che dal Pescarese si trasferirono nel capoluogo di provincia contribuendo a scriverne la storia recente.

Scopo della ricerca: riportare al centro dell’attenzione il tema dell’identità sociale e quindi del senso di appartenenza ad una comunità, partendo appunto dalla vicenda dei torresi che si sono trasferiti a Pescara. Aprirà l’evento, inserito nel programma Torrestate 2017, la proiezione del video “Un paese ci vuole” realizzato da Alessandro Sonsini, presidente dell’Associazione Talenti e Territori. Poi si susseguiranno gli interventi del sindaco Piero Di Giulio e dei tre animatori del progetto: lo stesso Sonsini, Tonio Di Battista, docente di Statistica alla Università D'Annunzio e Costantino Felice docente di Storia Economica del Mezzogiorno, in particolare dell'Abruzzo e Molise, presso la stessa università.

Sabato 19  agosto Torre de’ Passeri celebrerà la sua quarta Notte Bianca. Al centro del progetto il nostro paese da mostrare in tutte le sue peculiarità: aperto di notte, con artisti all’opera, con la sua storia, le sue tradizioni, il divertimento, la gastronomia con i tanti piatti tipici.

Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta il nostro utilizzo da parte dei cookie.